Come viene prodotto Forever Aloe Vera?

Come viene prodotto Forever Aloe Vera?

Desideri sapere come viene prodotto Forever Aloe Vera? La produzione di Aloe Vera Gel comincia dalla coltivazione della materia prima: l’Aloe Barbadensis Miller. Più comunemente nota come Aloe Vera, questa pianta appartiene alla famiglia delle Liliacee ed è da considerare una pianta grassa. Una sua peculiarità risiede nella capacità di trattenere i liquidi al suo interno, in particolare nelle foglie. Infatti l’Aloe Vera è in grado di chiudere i pori presenti sulla superficie delle foglie scongiurando la perdita non solo del prezioso gel ma anche dei vari utilissimi componenti in essa contenuti.


Desideri acquistare ora? Semplicissimo! Clicca qui


Le proprietà e i benefici dell’Aloe Vera sono noti da anni. Gli antichi egizi e gli assiri ne facevano largo uso. Persino condottieri famosi ne ricercavano le coltivazioni per curare varie patologie. Nei tempi moderni la scienza ha testato e comprovato quanto l’Aloe Vera sia efficace e utile all’organismo. Ma soltanto usando metodi di estrazione all’avanguardia si possono preservare tutti i benefici e i principi attivi della pianta.

Aloe Vera Forever: il segreto della sua qualità

Molti si chiedono: come viene prodotto Forever Aloe Vera? Assodato che l’Aloe usato per la produzione è il Barbadensis Miller, parliamo ora di come viene coltivato. La Forever Living coltiva le piante di Aloe Vera in ambiente desertico, in modo non intensivo, senza concimi, senza irrigazione forzata, senza trattamenti con fitofarmaci. Perché l’ambiente desertico? Per via della temperatura costante di cui gode, nonché per l’umidità costante e comunque molto bassa. Questo habitat fa sì che le piante non abbiano bisogno di trattamenti chimici o di altro per rimanere forti è sane. Il loro unico concime è costituito dagli scarti di lavorazione delle foglie da cui è stato estratto il gel. Risultato? Un gel di Aloe dalla composizione e concentrazione di nutrienti costante come dimostrato da analisi specifiche eseguite raccolta per raccolta.


Desideri acquistare ora? Semplicissimo! Clicca qui


Come viene prodotto Forever Aloe Vera? Stabilizzazione a freddo

Com’è possibile che un prodotto così naturale col tempo non si deteriori e perda le sue caratteristiche? La risposta va cercata in un brevetto di cui la Forever Living è l’unica proprietaria al mondo: la stabilizzazione a freddo. Stabilizzazione che deve essere fatta immediatamente dopo la raccolta. Ecco perché la Forever Living ha dislocato i punti di stabilizzazione e di lavorazione primaria del gel vicinissimi alle zone di raccolta. In questi stabilimenti si provvede all’estrazione del gel, all’immediata stabilizzazione a freddo e alla confezionatura in grandi recipienti. Dopo di che si passa all’effettivo confezionamento nei contenitori destinati poi ai consumatori finali.

Senza questo metodo di stabilizzazione a freddo l’Aloe subirebbe l’attacco dei batteri e un inevitabile processo di ossidazione. La lavorazione a freddo, d’altro canto, garantisce la conservazione dell’attività enzimatica, stabilizza i componenti nutritivi immediatamente dopo il raccolto e consente al prodotto di mantenere la sua piena efficacia per un tempo più lungo.


Desideri acquistare ora? Semplicissimo! Clicca qui


Aloe Vera Gel: dal produttore al consumatore finale

La Forever Living controlla l’intero processo di produzione. Non dipende da nessun fornitore. Non ci sono intermediari. Tutto, dalla scelta delle foglie mature pronte per la raccolta, fino allo stoccaggio e al confezionamento, avviene sotto gli occhi vigili dell’azienda. Ciò si traduce in un prodotto di qualità superlativa, inimitabile. Ora che sai come viene prodotto Forever Aloe Vera, cosa aspetti? Provalo anche tu!

 

Vuoi acquistare Forever Aloe Vera Gel o gli altri prodotti Forever Living?

Carrello

Clicca sul carrello per acquistare i prodotti Forever Living!

Per ricevere maggiori informazioni:

- Scrivi al 333 4651934 (Whatsapp)
- Scrivi a info@forever-aloe-vera.it
- Riempi il modulo di contatto
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.